MED4EBM locandina

  • MED4EBM cop

Mediterranean Forum For Applied Ecosystem-Based Management

 

Il Progetto MED4EBM (Mediterranean Forum For Applied Ecosystem-Based Management) è un progetto di partenariato finanziato dal programma ENI CBC MED 2014-2020.  

LO SCOPO DI MED4EBM

Il Progetto mira a promuovere la Gestione Ecosistemica (EBM) integrata delle zone costiere e marine (ICZM) valorizzando le capacità e le conoscenze dei vari stakeholder e attori istituzionali coinvolti nella gestione di tali zone, e ad istituire una piattaforma di cooperazione e coordinamento.

Le istituzioni e le altre parti interessate alla Gestione Ecosistemica integrate potranno avvalersi di questa piattaforma come supporto per prendere decisioni informate e in tempo reale sulla pianificazione e la gestione delle risorse costiere e marine, coordinandosi efficacemente sul campo.

Il Progetto si sviluppa in 4 paesi del Mediterraneo (Giordania, Libano, Tunisia e Italia); l’area di interesse del Progetto in Italia è il Golfo di Corigliano.

QUALI OPPORTUNITA' OFFRE MED4EBM

MED4EBM propone l'utilizzo di strumenti innovativi per affrontare le principali questioni che spesso limitano l’effettiva applicazione della Gestione Ecosistemica integrata nelle zone marine e costiere EB-ICZM.
Le maggiori difficoltà cui vanno incontro decisori politici e stakeholder coinvolti nell’applicazione dell'EB-ICZM derivano spesso da alcune tipologie di criticità:

  • Necessità di sforzi intensi e continui per coordinare le azioni di gestione in un'ampia gamma di stakeholder (ad esempio enti amministrativi e agenzie governative; programmi e progetti internazionali; programmi e progetti sociali e associazioni economiche) e settori di applicazione (ad esempio pesca, turismo, trasporti, biodiversità, conservazione);
  • Intenso lavoro da parte del gruppo di professionisti che attuano l'EB-ICZM, con particolare riferimento all’adeguamento degli orientamenti disponibili alle specificità dei diversi orientamenti ecologici e sistemi socio-economici, nonché nel renderli operativi per la loro effettiva applicazione in aree di interesse;
  • Necessità di raccogliere e gestire una quantità significativa di dati attraverso basi di dati complesse.

Giornata Ecologica sul Lago di Tarsia

on .

 

Di buon mattino i partecipanti si sono ritrovati in alcune aree di sosta, localizzate lungo l’arteria stradale che costeggia il perimetro della Riserva Lago Tarsia e hanno ripulito alcune aree da rifiuti abbandonati.

L’evento, che ha riscosso grande successo fra i partecipanti, si è tenuto in collaborazione con le Riserve naturali Lago di Tarsia e Foce del fiume Crati situate nella provincia di Cosenza.
I volontari aderenti al gruppo denominato “L’Eco dei giovani”, con sede in Tarsia (Cs), hanno aderito all’iniziativa promossa dagli Amici della Terra Onlus nell’ambito di attività di sensibilizzazione ambientale all’interno del progetto MED4EBM (Mediterranean Forum For Applied Ecosystem-Based Management), finalizzato a promuovere la Gestione Ecosistemica (EBM) integrata delle zone costiere e marine (ICZM), valorizzando le capacità e le conoscenze dei vari stakeholder e attori istituzionali coinvolti nella gestione di tali zone.
Il progetto si sviluppa in quattro paesi, ovvero Giordania, Libano, Tunisia e Italia, dove è interessata l’area del Golfo di Corigliano, in cui insistono anche le due riserve naturali.

locandina 20giu v2


 Il comunicato disponibile in download: pdf

 La rassegna stampa dell'evento: pdf