Bilanci regionali header

  • head sito

 

Scarica il Dossier "Bilanci regionali di energia elettrica nel 2015" pdf a cura di Sandro Renzi

 

Questa pubblicazione presenta i dati del bilancio elettrico italiano ordinato per regioni. I dati sono quelli del 2015, derivati da fonti ufficiali; riguardano l’offerta e la domanda di energia elettrica e la loro composizione.

Per rendere più agevole il confronto, i bilanci regionali sono preceduti dal quadro sintetico del bilancio nazionale.

I bilanci evidenziano le Regioni in “supero” o “deficit” della loro produzione rispetto alla loro richiesta, viene anche riportata la quota relativa alla composizione dell’energia rinnovabile. Solo 7 Regioni su 20 hanno una produzione superiore alla loro richiesta (in verde sulla copertina)

Inoltre, in ogni quadro sintetico regionale, sono riportati anche i dati dell’offerta e della domanda dal 2005 in modo da poter visualizzare l’evoluzione dell’ultimo decennio e valutare gli effetti della crisi economica. Valutazione che comunque deve tener presente le diverse caratteristiche geografiche, demografiche e industriali di ogni singola Regione.

Si evidenzia la notevole differenza in percentuale delle perdite di rete tra le regioni del nord italia rispetto a quelle del sud.

Sempre con riferimento ai dati di bilancio, del 2005 rispetto al 2015 (del dato nazionale) si segnala che i consumi per il pompaggio sono diminuiti di circa 80%. Inoltre nonostante la evidente diminuzione della richiesta non si è avuta una altrettanto significativa riduzione nei valori dell’importazione di energia elettrica.

Riguardo l’energia rinnovabile si nota che la produzione dal 2005 al 2015 è più che raddoppiata, e di conseguenza (almeno per i dati Italia) l’effetto della variabilità della produzione idrica viene dimezzato.

Glossario

Fonti rinnovabili. Comprendono le bioenergie (biomasse solide, biogas, bioliquidi e frazione biodegradabile dei rifiuti), la fonte idrica da apporti naturali, la fonte solare-fotovoltaica, geotermica ed eolica

Servizi ausiliari della produzione. Si ottengono sommando i servizi ausiliari di centrale e le perdite nei trasformatori di centrale.

Energia destinata ai pompaggi. L'energia elettrica destinata ai pompaggi è l'energia elettrica impiegata per il sollevamento di acqua, a mezzo pompe, al solo scopo di essere utilizzata successivamente per la produzione di energia elettrica.

Note

Eventuali mancate quadrature nelle tabelle derivano da arrotondamenti effettuati sui dati elementari sottostanti. 

Elaborazione  (a cura di Sandro Renzi) su dati TERNA.