CHIUDERE IL CERCHIO

on .

Roma,25 settembre 2014

Gli Amici della Terra: oltre l’ambientalismo dei tabù e dell’esportazione all’estero dei rifiuti urbani. Con il Decreto Legge Sblocca Italia una svolta nella politica italiana dei rifiuti?

A Milano, il 6 ottobre, presso il Palazzo delle Stelline, la Conferenza nazionale sui rifiuti urbani organizzata dagli Amici della Terra ospiterà i principali attori del dibattito sulle nuove disposizioni sul  recupero energetico contenute nel decreto Sblocca Italia, attualmente all’esame delle Camere. Oltre all’intervento del ministro dell’ambiente Gianluca Galletti, infatti, la Conferenza consentirà il confronto fra diversi punti di vista: quello  dell’assessore lombardo Claudia Terzi (che ha promosso il ricorso alla Corte Costituzionale contro il decreto legge), quelli del presidente e amministratore delegato di AMA-Roma Daniele Fortini, del presidente di A2A Ambiente Paolo Rossetti e del presidente di Herambiente Claudio Galli.

Pregiudizi da smaltire (definitivamente)

on .

da Nuova Energia 1/2015

di Rosa Filippini

Miti e tabù paralizzano i sistemi di gestione dei rifiuti

Con la Conferenza Chiudere il Cerchio, tenuta a Milano lo scorso autunno, gli Amici della Terra hanno ripreso l’iniziativa contro l’emergenza rifiuti divenuta endemica in gran parte del territorio nazionale - ora persino nella Capitale - al punto da non fare più notizia e di essere diventata marginale nel dibattito politico, confinata fra le tecnicalità, la cronaca nera e quella giudiziaria.

Scarica l'articolo in pdf 

Rifiuti urbani. Primo: abbattere i pregiudizi contro il recupero energetico

on .

di Rosa Filippini

pubblicato da AgiEnergia mercoledì 11 febbraio 2015

Gli Amici della Terra hanno sostenuto la scelta del Governo di introdurre nel Decreto Legge“Sblocca Italia” un intero articolo (art. 35) con lo scopo di dotare finalmente il Mezzogiorno degli impianti di recupero e di termovalorizzazione necessari all’autosufficienza, di ottimizzare in tutta Italia l’uso di quelli già esistenti, di arrestare l’esportazione di rifiuti urbani all’estero e superare lo stato di infrazione delle normative UE per l’uso abnorme che ancora viene fatto delle discariche nella gestione dei rifiuti urbani.

Leggi tutto

Odissee prevedibili ed evitabili

on .

LA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLE CITTÀ ITALIANE

di Francesco Mauro

Primo di una serie, l’articolo introduce a un’analisi della gestione dei rifiuti urbani in Italia. L’individuazione dei dati statistici di base è indispensabile per comprendere le anomalie di questo settore ambientale.