• banner 2

Tweet

III° Convegno Italiano di Riqualificazione Fluviale

Promosso dal CIRF si terrà a Regio Calabria dal 27 al 30 ottobre 2015.
Gli Amici della Terra (come Ente Gestore delle Riserve di Tarsia e del Crati) patrocineranno l'evento e parteciperanno con un proprio contributo.

Il CIRF - Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale, dopo gli appuntamenti di Sarzana (2009) e di Bolzano (2012), organizza dal 27 al 30 ottobre 2015 la terza edizione del Convegno Italiano sulla Riqualificazione Fluviale, che si terrà a Reggio Calabria.

Le Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del Crati hanno aderito all’invito del CIRF concedendo il Patrocinio e partecipando con un proprio contributo che è stato ammesso dal Comitato Organizzatore.

L’evento, per come specificato nella presentazione del CIRF, “si prefigge di riunire la comunità politica, amministrativa, scientifica, tecnica e culturale interessata a livello nazionale ai temi della gestione sostenibile dei sistemi fluviali, per condividere lo stato dell’arte dell’approccio e della pratica della riqualificazione fluviale e per evidenziare i più recenti sviluppi nelle materie correlate, con lo scopo di aggiornare il dibattito e stimolare una più incisiva azione in materia di buona governance fluviale”.

Interessanti gli obiettivi che si prefigge la terza edizione:

  • favorire il dialogo, l’interazione e l’analisi critica delle esperienze di gestione dei corsi d’acqua in relazione alle buone pratiche di riqualificazione fluviale;
  • evidenziare l’importanza di un approccio integrato e di strategie multifunzionali nella gestione dei corsi d’acqua, quale presupposto per la riqualificazione dei sistemi fluviali e dei territori a questi connessi;
  • ispirare e promuovere una azione coordinata e incisiva da parte dei soggetti a vario titolo interessati alla gestione dei corsi d’acqua per l’attuazione integrata della Direttiva Quadro sulle Acque, della Direttiva “Alluvioni” e delle Direttive “Habitat” e “Uccelli”;
  • individuare le linee più interessanti di ricerca e applicazione sulla gestione sostenibile dei corsi d’acqua in relazione agli obiettivi e alle opportunità della programmazione dei fondi europei per il periodo di programmazione 2014-2020;
  • approfondire la declinazione della riqualificazione fluviale nelle specificità territoriali e ambientali delle zone mediterranee, anche in relazione ai cambiamenti climatici in atto.

Le sessioni in programma per i giorni 27 e 28 ottobre si terranno presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Energia, Ambiente e Materiali (DICEAM) dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Le sessioni in programma per il giorno 29 ottobre si terranno presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria (Palazzo T. Campanella).